[FM16] Il Bel Paese - 2015/2016



No, non sono morto... semplicemente è da mesi che mi siedo al PC e tento di raccontare la prima stagione alla guida della Lavagnese, ma andava a finire ogni volta che lasciavo tutto in bianco a forza di "ma si, tra due minuti scrivo", ma oggi finalmente sono riuscito a portare a termine il resoconto della prima stagione (sono arrivato alla stagione 2019/20, spero non passino altri due mesi solo per raccontare la prossima stagione...)

Arrivo come detto nel precedente post, con una squadra in caduta libera e decido subito di andare, data la relativa scarsezza della rosa, con un 442 italianissimo basato sul contropiede. Cominciamo subito ad ingranare ed a gennaio mi ritrovo in una buona posizione con la salvezza per nulla a rischio. Non penso a rinforzare la squadra perchè, onestamente, la salvezza è quello che volevo... faccio solo due "colpi", che giocheranno pure relativamente poco, ma la squadra tiene botta e continua ad andare ritrovandoci a fine marzo, in vetta in maniera incredibile e assolutamente inaspettata.

La vetta non mi dà alla testa, ma ormai è difficile nascondersi e onestamente ero tentato dal cambiare qualcosina a livello tattico e il dubbio mi ha assillato fino alla fine. Ho deciso di restare fedele al mio modulo e soprattutto alla mia mentalità e questo ha, alla fine, pagato. Con la vittoria per 3-2 sul campo del Vado, vado (BATTUTONE) in Lega Pro! Un risultato strepitoso, paragonabile a campionati come quello appena disputato dei Leicester per la nostra dimensione (pronosticati 11esimi) e alla Juve per la portata della rimonta! La stagione viene impreziosita dalla netta vittoria anche della Poule Scudetto ai danni del fortissimo Parma, ora il problema è il professionismo.

A livello finanziario siamo poco sopra lo zero, e la società decide coraggiosamente di costruire un nuovo stadio per la Lega Pro, questo ci condizionerà sul mercato ma è una scelta necessaria per il futuro, futuro che passerà dai piedi di Franco Fognini, il miglior della nidiata di promesse arrivata dalle giovanili. Il presente invece si chiama Cristian "Mario" Brega, che con 22 gol è il nostro bomber e ci ha trascinati in maniera splendida... spero di non doverlo cedere per fare cassa.


Commenti

Post popolari in questo blog

[FM17] Precario per natura - Si parte!

[FM16] Il Bel Paese - 2016/2017